Rivista il mulino

Content Section

Central Section

SCUOLA
1 2 3 »<
Cartolina da Taranto
Fulvio Colucci, 12 March 2019

A Taranto torna indietro l’orologio della storia, proprio quando le lancette sembravano marciare in avanti verso la soluzione del dilemma salute-lavoro. Arcelor Mittal, alla guida dello stabilimento siderurgico da meno di un anno, ha promesso una svolta con abbondanti “maquillage” mediatici. Prima il nuovo nome: via l’ormai “sinistro” marchio Ilva, è nata “Acciaitalia”

[...]
Irene Biemmi, 28 February 2019

Pochi giorni fa è esploso sui social l’ennesimo caso di denuncia di un brano sessista contenuto in un libro di testo delle scuole elementari. Quando ho letto la pagina incriminata la prima sensazione che ho avuto è stata quella di un déjà-vu: ho avuto la netta impressione di averla già vista, non una ma più volte nel corso della mia vita (scolastica e non).

[...]
Dal "Mulino" n. 3/2001
Paolo Prodi, 27 February 2019

Non si può ridurre il problema dell’insegnamento della storia nella scuola dell’obbligo, così come nelle superiori o all’università, a un problema di pedagogia o didattica e nemmeno a un discorso interno alla disciplina. L’approccio didattico e quello disciplinare sono certamente importanti ma non possono costituire un punto di partenza per un esame della crisi che quest’in­segnamento attraversa

[...]
Mauro Piras, 18 February 2019

La scuola è scomparsa dai radar della politica. Dopo due-tre anni di aspri conflitti intorno alla Buona scuola, il nuovo governo Lega-Cinquestelle l’ha messa in secondo piano. Ha affrontato pochi problemi circoscritti, smontando qua e là alcune cose fatte dal governo precedente, ma non ha messo in cantiere un progetto di riforma, né investimenti significativi.

[...]
A novant’anni dal Concordato firmato da Mussolini e Pio XI
Chiara Saraceno, 11 February 2019

Sono trascorsi novant’anni da quando, l’11 febbraio 1929, i rapporti tra Stato e Chiesa cattolica sono stati regolati da un concordato. Un tempo sufficientemente lungo per consentire un bilancio e per verificare se non sia opportuna una nuova revisione, dopo quella operata nel febbraio 1984 sotto il governo Craxi, con la duplice parziale correzione sia dei Patti lateranensi sia del concordato vero e proprio. 

[...]
1 2 3 »<