Rivista il mulino

Content Section

Central Section

SCUOLA
1 2 3 »<
Dal numero 4/19
Fabio Paglieri, 20 September 2019

Il 3 maggio scorso «la Repubblica», in un articolo dedicato alle competenze degli studenti di terza media, recitava: «Istat, ragazzini promossi ma ignoranti. Il 34% alla fine della terza media non ha competenze sufficienti». Ancora più allarmista il «Corriere della Sera»,

[...]
L’”obbligo di crocifisso” nasconde l’incapacità di lavorare per una scuola inclusiva e solidale
Ilaria Valenzi, 16 September 2019

In un clima apparentemente rasserenato dalla svolta politico istituzionale delle ultime settimane, prende avvio l’anno scolastico 2019/2020. L’estate appena trascorsa verrà ricordata per i numerosi episodi di intolleranza a sfondo razzista e xenofobo, generalmente motivati da una visione distorta dell’identità nazionale e dalla difesa di confini fisici e culturali dal rischio invasione.

[...]
Alberto Saibene, 09 September 2019

Roberto Cerati confessava con un certo pudore che si sentiva più a suo agio in una libreria che a casa propria. Fu a lungo il direttore commerciale dell’Einaudi degli anni d’oro, per poi diventarne presidente, morto Giulio, in anni meno aurei. Era l’idolo dei librai di tutt’Italia e nel corso dei decenni aveva costruito una formidabile rete commerciale,

[...]
Ilaria De Pasca, 30 August 2019

Martin Heidegger sosteneva che non fosse possibile «introdurre l’uomo alla filosofia» poiché ogni individuo, in quanto tale, in quanto «storicamente» determinato, vi è già dentro. Ogni essere umano, a suo parere, è così immerso in quella dimensione di domanda di senso, sull’essere, sulla realtà e su chi siamo, da non aver bisogno di oltrepassare alcun confine. Già vi abita nella filosofia. Serve solo, piuttosto, imparare a fare le domande.

[...]
Claudio Giunta, 02 August 2019

Ho scritto un manuale di letteratura per il triennio delle superiori e da qualche anno vado nelle scuole a presentarlo. Di solito parlo con gli insegnanti, ma a volte mi fanno parlare anche con gli studenti. Quando il numero è contenuto, è una bella esperienza. Gli studenti, se arriva qualcuno da fuori, sono abbastanza contenti, sia perché è una novità in una routine un po’ opprimente, sia perché, dato che non li conosco, non li giudicherò, non li vedrò mai più in vita mia, si sviluppa – talvolta, non sempre – un rapporto franco, libero

[...]
1 2 3 »<