Rivista il mulino

Content Section

Central Section

LAVORO
« 1 2 3 4 5 »<
La nuova legge sull’immigrazione di manodopera qualificata in Germania
Edith Pichler, 18 February 2020

Negli ultimi anni la Germania si è dovuta confrontare con un mercato del lavoro saturo, caratterizzato da un basso tasso di disoccupazione e da un bisogno di manodopera sia nei segmenti bassi del settore dei servizi sia in quelli caratterizzati dalla presenza di tecnici e laureati, ad esempio nelle professioni cosiddette “Stem” (quelle che fanno parte degli ambiti scientifico, tecnologico, ingegneristico e matematico).

[...]
Ferdinando Fasce, 14 February 2020

Impietose come un bollettino di guerra, le ultime rilevazioni Istat restituiscono un quadro dell’occupazione nazionale nel quale campeggiano la cronica disoccupazione giovanile (29,8%, terzultimi in Europa, dopo Grecia e Spagna) e un nuovo «record di occupati precari», schizzati a 3 milioni e 123 mila (Rosaria Amato, Dicembre nero per il lavoro, «la Repubblica», 31.1.2020). Cade dunque particolarmente opportuna la pubblicazione di Lavorare tutti? Crisi, diseguaglianze e lo Stato come datore di lavoro di ultima istanza del giornalista e ricercatore Martino Mazzonis (Ediesse, 2019).

[...]
Antonio Aloisi, Valerio De Stefano, 31 January 2020

On January 24, the Italian Supreme Court (Corte di Cassazione) found in favour of some food-delivery riders litigating against their platform. The Court decided to apply a 2015 legislation that extends employment and labour protection to all workers whose work is organized by someone else, which in Italy is called lavoro etero-organizzato.

[...]
Valerio De Stefano, 13 January 2020

Negli ultimi giorni si è riacceso il dibattito politico sul mercato del lavoro italiano e sulla disciplina dei licenziamenti. Alcuni esponenti politici hanno riproposto la reintroduzione dell’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori, di cui nel 2020 ricorre il cinquantesimo, per tutti i lavoratori nelle unità produttive più grandi. Pochi giorni dopo, il "Corriere della Sera" ha ripreso dati diffusi dall’osservatorio sul precariato dell’Inps, che mostrerebbero un calo dei licenziamenti e del contenzioso in tribunale successivo all’approvazione del Jobs Act: “il «tasso di licenziamento (calcolato rispetto all’occupazione esposta al rischio a inizio anno)» è costantemente calato”.

[...]
L’accordo per i lavoratori italiani in Germania
Roberto Impicciatore, 19 December 2019

“Venite a lavorare alla Volkswagen!”. La foto della fabbrica baciata dai raggi del sole fa da sfondo alla copertina dell’opuscolo in lingua italiana sul quale campeggia l’invito a trasferirsi a Wolfsburg, sede della nota azienda automobilistica tedesca. L’opuscolo è parte di una campagna di reclutamento di lavoratori stranieri portata avanti in risposta alla carenza di manodopera locale. I lavoratori italiani, affascinati dalla possibilità di un lavoro ben pagato e tutelato come quello offerto dalle aziende tedesche, rispondono in massa alla chiamata. Siamo nel 1963 e il numero dei nostri connazionali in Germania è in piena ascesa.

[...]
« 1 2 3 4 5 »<