Rivista il mulino

Content Section

Central Section

1 2 3 4 5 6
Nasce il blog di Grillo
16 gennaio 2005
, January 16, 2020

Sono passati quindici anni dalla nascita del blog di Beppe Grillo. Il 16 gennaio 2005 il comico genovese pubblica, infatti, il suo primo post ufficiale sul sito www.beppegrillo.it. Lo showman si è già occupato di politica (nei teatri e in tv), ma l’ingresso nella rete segna l’inizio di un modo completamente nuovo di farla, che si sviluppa con una velocità impressionante. Nell’ottobre dello stesso anno la rivista «Time» inserisce Grillo fra “gli eroi europei dell’anno”, a dicembre il sito vince il premio WWW de «Il Sole 24 ore» nella categoria news e informazione e nel 2008 l’«Observer» lo posiziona al nono posto fra i blog più influenti al mondo.

La rivolta di Rosarno
7 gennaio 2010
, January 7, 2020

Rosarno è il centro più importante della Piana di Gioia Tauro, nel Sud della Calabria, un territorio da decenni dominato da agrumi e olive. Dai primi anni Novanta, nella raccolta sono impiegati in misura crescente lavoratori migranti. Le loro condizioni di vita e di lavoro sono difficili, con salari molto bassi o a cottimo. Le uniche “abitazioni” disponibili sono vecchie ex-fabbriche ai margini del paese o casolari abbandonati nelle campagne. E, spesso, questi lavoratori subiscono aggressioni violente e razziste. Nel pomeriggio del 7 gennaio 2010, due braccianti di origine africana al ritorno dai campi vengono feriti con colpi di arma da fuoco.

Legge 1859: “Istituzione e ordinamento della scuola media statale”
31 dicembre 1962
, December 31, 2019

L’articolo 34 della Costituzione lo dichiara in modo esplicito: “La scuola è aperta a tutti. L’istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita”. Eppure, il Parlamento della Repubblica italiana ha impiegato 15 anni (dal 1° gennaio 1948 al 31 dicembre 1962) per dargli concreta attuazione. La Legge è la n. 1859 dell’ultimo giorno dell’anno. Il testo è brevissimo, quasi lapidario, a partire proprio dal primo articolo: “In attuazione dell’articolo 34 della Costituzione,

L’accordo per i lavoratori italiani in Germania
20 dicembre 1955
, December 19, 2019

“Venite a lavorare alla Volkswagen!”. La foto della fabbrica baciata dai raggi del sole fa da sfondo alla copertina dell’opuscolo in lingua italiana sul quale campeggia l’invito a trasferirsi a Wolfsburg, sede della nota azienda automobilistica tedesca. L’opuscolo è parte di una campagna di reclutamento di lavoratori stranieri portata avanti in risposta alla carenza di manodopera locale. I lavoratori italiani, affascinati dalla possibilità di un lavoro ben pagato e tutelato come quello offerto dalle aziende tedesche, rispondono in massa alla chiamata. Siamo nel 1963 e il numero dei nostri connazionali in Germania è in piena ascesa.

Il primo trapianto di cuore in Italia
13 novembre 1985
, November 13, 2019

La storia dei trapianti è fatta di accidenti. Il 12 giugno del 1992 moriva Ilario Lazzari, il primo a ricevere un trapianto di cuore in Italia. Moriva per un’infezione Hiv-relata, contratta per via trasfusionale. Un anno prima era morto in un incidente autostradale Vincenzo Gallucci, il cardiochirurgo che lo aveva operato.

1 2 3 4 5 6