Rivista il mulino

Content Section

Central Section

ANTEPRIMA
1 2 3 »<
Dal numero 5/19
Niccolò Bertuzzi, 07 November 2019

Anche quando si affronta la grande questione dei cambiamenti climatici il caso italiano è piuttosto interessante, per diverse ragioni. Tra queste c’è senz’altro l’assenza di un partito ambientalista ben presente sulla scena politica, riconoscibile e riconosciuto.

[...]
Dal numero 5/19
Matteo Jessoula, Matteo Mandelli, 07 November 2019

La povertà energetica è un tema sempre più presente nell’agenda politica europea. Ma se in Paesi come il Regno Unito il concetto di fuel poverty è di dominio comune ormai da anni, in Italia ha acquisito una rilevanza solo in tempi recenti, perlopiù sulla spinta di iniziative comunitarie.

[...]
Dal numero 5/19
Thomas M. Scanlon, 07 November 2019

L’estrema disuguaglianza che caratterizza oggi gli Stati Uniti e il mondo nel suo insieme è esposta a serie obiezioni di tipo morale. Il problema è che non è chiaro perché sia così – quali siano di preciso le ragioni morali per opporsi alla disuguaglianza, ridurla o, allorquando sia possibile, eliminarla.

[...]
Dal numero 5/19
Claudio Petruccioli, 07 November 2019

Lei entra nella segreteria del Pci nel luglio del 1987, all’indomani di un risultato elettorale molto negativo. Quella segreteria segna un cambiamento generazionale: il segretario Alessandro Natta è affiancato da un vice, Achille Occhetto, e da un gruppo di «giovani» di cui, oltre a lei, facevano parte Livia Turco, Massimo D’Alema, Piero Fassino e Gianni Pellicani. Che situazione trovaste al vostro insediamento? Quali erano le questioni che avvertivate come più urgenti per il partito? Quali erano le spinte al rinnovamento e le resistenze, e da parte di quali ambienti o aree culturali?

Il risultato elettorale del 1987, prima ancora che negativo, fu simbolicamente significativo: si tornava esattamente alla percentuale del 1968. Un intero ciclo si chiudeva e un altro se ne doveva aprire; bisognava verificare se c’erano le risorse e la forza per farlo.

[...]
Dal numero 5/19
Laura Pennacchi, 07 November 2019

Nonostante il bicentenario della nascita di Marx abbia ravvivato l’interesse per alcuni filoni del marxismo e per il comunismo, oggi che alla base delle difficoltà di tutte le sinistre e dell’intero schieramento democratico c’è un disorientamento più generale,

[...]
1 2 3 »<