Rivista il mulino

Content Section

Central Section

RAI
1 2 »<
La Rai e la riforma impossibile
Carlo Sorrentino, 05 March 2019

“Non siamo l’Inghilterra e non siamo la Bbc. Noi abbiamo una cultura politica più articolata e, quindi, in Rai bisogna mantenere la distinzione in più testate giornalistiche per garantire il pluralismo”.

Questa, parola più parola meno, la principale motivazione portata da alcuni consiglieri d’amministrazione della Rai, da molti giornalisti della stessa azienda e dai tanti politici – che si ritengono in dovere di commentare ogni stormir di fronda di viale Mazzini – per motivare la loro contrarietà al progetto dell’ad Salini di accorpare in un’unica newsroom l’informazione Rai.

[...]
Francesco Devescovi, 09 January 2019

L’informazione della Rai è sempre stata criticata; dalle opposizioni in quanto ritenuta troppo filo-governativa (la Lega diversi anni fa arrivò a minacciare, unico partito, lo sciopero del canone) e dalla maggioranza nella convinzione che non vengano esposti adeguatamente i positivi risultati dell’azione del governo

[...]
Il vizio dello spoil system è antico, ma ormai pare non ci siano più limiti
Paolo Pombeni, 18 September 2018

La fame di occupazione del potere da parte della maggioranza politica uscita dalle urne del 4 marzo scorso è stata sottolineata da più parti. I leader dei partiti di governo l’hanno presentata come lo strumento essenziale per ottenere quel “cambiamento” che dovrebbe suggellare la (supposta) volontà degli elettori che hanno scelto di ribaltare

[...]
Francesco Devescovi, 05 April 2018

Tutte le tesi a sostegno della validità del servizio pubblico radiotelevisivo possono essere rovesciate per sostenere la tesi opposta.

Identificando, come si fa normalmente, il servizio pubblico con la Rai, l’azienda che su concessione dello Stato svolge, o dovrebbe svolgere, le attività di servizio pubblico

[...]
Giuseppe Richeri, 18 January 2018

Le polemiche sollevate dall’idea di rivedere le forme di finanziamento della Rai lanciata da Matteo Renzi all’inizio del nuovo anno sembrano per ora acquietate. Il tema però è davvero importante, e andrebbe affrontato in modo più riflessivo di quanto ci si possa attendere dall’attuale clima pre-elettorale.

[...]
1 2 »<