Rivista il mulino

Content Section

Central Section

INTELLETTUALI
« 1 2 3 4 »<
Pasolini pubblica "L'articolo delle lucciole"
Vando Borghi, 31 January 2020

Il 1° febbraio 1975 il «Corriere della Sera» pubblica un intervento di Pier Paolo Pasolini intitolato Il vuoto del potere in Italia. L’articolo sarà poi raccolto nel volume Scritti corsari pubblicato lo stesso anno, con un titolo diverso, che richiama l’immagine poetica e politica che ne sta al centro, vale a dire L’articolo delle lucciole. Pochi mesi dopo, nella notte tra il 1° e il 2 novembre, Pasolini sarà selvaggiamente assassinato. Nel 1975 ho dieci anni.

[...]
Andrea Mariuzzo, 09 December 2019

Ha suscitato scalpore il caso di Emanuele Castrucci, professore ordinario di Filosofia del diritto all’Università di Siena che per anni ha sostenuto tramite i suoi profili social posizioni esplicitamente neonaziste, razziste, antisemite e negazioniste della Shoah. Il rettore senese e gli organi rappresentativi dei suoi colleghi, spinti dal montare della polemica mediatica, hanno preso le distanze da lui e stanno promuovendo provvedimenti che possono preludere a un licenziamento, aperti da una denuncia alla Procura.

[...]
La vincitrice del Booker Prize 2019 insieme a Bernardine Evaristo
Cristina Gamberi, 21 October 2019

Può un libro cambiare il mondo? Nonostante le illusioni di molti, la risposta è chiaramente no. Eppure esistono libri a cui è stato riservato il curioso destino di, se non proprio cambiare il mondo, farsi strumento del cambiamento politico. Sono libri che hanno il potere di offrire un vocabolario e degli strumenti teorici, ma soprattutto narrazioni e immagini che aiutano a comprendere una realtà fino a quel momento sommersa o taciuta, adottando prospettive inconsuete e denunciando la condizione di oppressione in cui vivono le persone. In questo senso, sono libri rivoluzionari. 

[...]
La vincitrice del Booker Prize 2019 insieme a Margaret Atwood
Ester Gendusa, 21 October 2019

Bernardine Evaristo vince il Booker Prize 2019 per Girl, Woman, Other, ex aequo con la canadese Margaret Atwood, che a sua volta lo ottiene per The Testaments, sequel di The Handmaid’s Tale. Non è notizia da poco. E non solo perché si tratta di due scrittrici la cui adesione alle istanze femministe – se non del tutto esplicita – appare vivida nelle trame delle loro opere. Ma perché in particolare una di loro, Evaristo – scrittrice, poetessa, attrice e teorica

[...]
Dal numero 6/2016
Erwin Panofsky, 07 December 2016

Dire di un uomo che «vive in una torre d’avorio» è diventata una delle osservazioni più offensive che si possano muovere a qualcuno senza incorrere in una querela per calunnia o diffamazione.

[...]
« 1 2 3 4 »<