Rivista il mulino

Content Section

Central Section

UNIONE EUROPEA
« 1 2 3 4 »<
Dal numero 3/19
Stefano Feltri, 08 July 2019

Il 23 ottobre 2011, nel corso di una conferenza stampa, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Nicolas Sarkozy si guardano e sogghignano quando i giornalisti chiedono se i due leader si fidino delle riforme promesse dall’Italia guidata da Silvio Berlusconi. Il 18 maggio 2019 Matteo Salvini, leader del primo partito italiano, la Lega, celebra a Milano l’evento più importante della sua infinita campagna elettorale per le elezioni europee.

[...]
Flavio Brugnoli, 04 July 2019

La vicenda delle nomine per le posizioni di vertice nell’Unione europea non è ancora giunta al termine ma è già ricca di insegnamenti, sul presente e sul futuro del processo d’integrazione.

Non sono certo una novità i complicati bilanciamenti richiesti in un passaggio chiave per un’Unione a 28 (27, con il Regno Unito ormai fuori dai giochi). La necessità di tenere conto di vecchi e nuovi Stati membri, di diverse aree geografiche, delle famiglie politiche, dell’equilibrio di genere rende meno incomprensibili le acrobazie affrontate dai capi di Stato e di governo nel Consiglio europeo.

[...]
Chiara Saraceno, 26 June 2019

“Non esiste che un Paese come il nostro si faccia dettare le scelte in materia di immigrazione da una Ong pagata da chissà chi per fare chissà cosa”, ha dichiarato il ministro dell’Interno italiano a proposito della Sea Watch 3.

[...]
Fulvio Lorefice, 21 June 2019

A dispetto di un tasso medio annuo di crescita del 9,5% dal 1979 al 2017 – un fatto epocale nella storia economica –, una più estesa consapevolezza dell’ascesa globale cinese e delle sue implicazioni sembra essersi fatta strada in Occidente solo di recente. La competizione globale col Regno di Mezzo si è definitivamente imposta all’attenzione di classi dirigenti e opinione pubblica in conseguenza delle tensioni politico-economiche tra le due sponde del Pacifico e della sua più significativa propaggine: quella che investe la tecnologia 5G.

[...]
Bruno Simili, 14 June 2019

Il 26 maggio, alle europee e alle amministrative, e domenica 9 giugno per il secondo turno delle comunali, gli elettori che hanno deciso di andare a votare – il 56% alle europee, il 60% in media alle amministrative – hanno in larga parte premiato la Lega di Salvini.

Ma, a livello europeo, il successo dei sovranisti che molti temevano non c’è stato, o almeno non è stato tale da alterare profondamente i rapporti di forza all’interno del nuovo Parlamento europeo.

[...]
« 1 2 3 4 »<