Rivista il mulino

Content Section

Central Section

WELFARE
« 1 2 3 4 »<
Francesca Bianchi, 22 April 2016

Da tempo si levano forti critiche al modello di sviluppo capitalistico. Complice anche la crisi economica, individui e gruppi sociali sembrano muoversi alla ricerca di modalità alternative di vita.

[...]
Una (involontaria) indagine sul campo tra i giovani che il «bonus» non lo hanno visto mai, neanche da lontano
Enrica Morlicchio, 29 March 2016

Se si esercita il mestiere di sociologo nell’area metropolitana di Napoli si può avere la fortuna di non dover andare in cerca dei propri oggetti di ricerca, e questo per una ragione molto semplice: a volte sono loro a cercare te. Mi è accaduto così, per una sorta di serendipity, di condurre una involontaria inchiesta sul campo che potrebbe avere come titolo «che fine fanno gli ottanta euro di Renzi»? Come è noto ai più, il cosiddetto «bonus Renzi» è un credito, introdotto nel 2014 e confermato dalla Legge di stabilità 2016, riservato a chi guadagna fino a 26.000 euro. Un «bonus» che viene riconosciuto dai datori di lavoro direttamente in busta paga. È sempre così? Vediamo cosa accade poi nel mondo reale, come – ad esempio – mi è stato chiarito da tre persone incontrate casualmente nel corso della stessa giornata.

Caso numero uno. Una ragazza seduta accanto a me nello studio di un medico di base ha fretta di tornare al centro estetico dove  lavora per 12 ore al giorno, dal martedì al sabato. Pur firmando un cedolino di 1.000 euro mensili, di fatto ne percepisce 600. In aggiunta a ciò, la proprietaria del centro non trasferisce nella busta paga della giovane gli «ottanta euro di Renzi» che le spetterebbero. 

[...]
Una misura liberale e socialista: ma quanto concretizzabile?
Enzo Di Nuoscio, 25 March 2016

Dopo che il governo aveva manifestato una certa contrarietà all’introduzione del reddito minimo di cittadinanza, la proposta del ministro Poletti di prevedere 320 euro per le famiglie più indigenti appare come un parziale ripensamento.

[...]
Appunti sull’Accordo tra il Regno Unito e l’Unione europea in merito ai lavoratori comunitari
Gian Guido Balandi, Silvia Borelli, 24 February 2016

L’accordo raggiunto venerdì notte a Bruxelles per trattenere il Regno Unito in una (svilita) Unione europea presenta molti profili di arretramento: alcuni, quando diverranno effettivi all’annuncio ufficiale di Londra della propria permanenza nell’Unione, sarà possibile apprezzarli nell’esatta formulazione che daranno le istituzioni e quindi valutarli anche in prospettiva.

[...]
Il piano Boeri, le critiche pretestuose, i punti migliorabili
Paolo Bosi, 13 November 2015

La proposta messa a punto dal presidente dell’Inps Tito Boeri (Non per cassa ma per equità) – un documento corposo, molto ben argomentato, corredato da un articolato di legge – ha molte finalità: introdurre una misura di contrasto alla povertà riservata a residenti con più di 55 anni (SIA55), attuare riforme del sistema pensionistico

[...]
« 1 2 3 4 »<