Rivista il mulino

Content Section

Central Section

ELEZIONI
1 2 3 »<
Luciano Brancaccio, Ciro Clemente De Falco, 11 June 2019

Da una decina di anni l’espressione di voto nella città di Napoli ci ha abituati a frequenti scossoni, spesso in controtendenza col dato nazionale.

Alle elezioni comunali del 2011 si afferma in modo inatteso la composizione di liste civiche e pezzi di partito capeggiata da Luigi De Magistris, che al primo turno supera le formazioni di centrodestra e centrosinistra aggiudicandosi poi il ballottaggio con un netto 65,4% di voti. Termina così il lungo periodo di governo del centrosinistra, prima sotto la sindacatura di Bassolino e poi sotto quella di Iervolino (1993-2011).

[...]
La connotazione incerta del voto giovanile in Italia
Dario Tuorto , 10 June 2019

Nei giorni scorsi l’istituto Swg ha rilanciato i risultati di un sondaggio secondo cui i giovani italiani avrebbero attribuito, in occasione della recente tornata elettorale, un ampio consenso alla Lega: ben il 38% di voti nella fascia di età 18-21 anni,

[...]
Edoardo Bressanelli, 04 June 2019

Se si riassumesse la situazione britannica in uno slogan, si potrebbe scrivere: “C’era una volta il sistema Westminster”. Quel sistema fatto di governi stabili, di primi ministri forti e autorevoli e di due grandi partiti che si alternano al governo. La drammatica vicenda della Brexit, innestandosi su trasformazioni nella società e nelle istituzioni britanniche di più lungo periodo, ha minato le fondamenta di quel “modello Westminster” guardato spesso con ammirazione (o invidia) ad altre latitudini. 

[...]
Carlo Muzzi, 03 June 2019

Alla vigilia doveva essere uno dei pilastri del nuovo fronte sovranista immaginato da Salvini e dalla Le Pen, tanto che le tre forze euroscettische scandinave sono state a lungo corteggiate nei mesi precedenti al voto. Non è andata secondo le attese (la pattuglia nazionalpopulista è complessivamente di 6 eurodeputati, erano 9 nel 2014). Le ragioni di questa battuta d’arresto variano a seconda del Paese, ma tra Danimarca, Svezia e Finlandia si possono individuare alcune costanti:

[...]
Dopo il voto europeo: non contano solo i risultati elettorali
Mattia Zulianello, 03 June 2019

In vista delle elezioni europee del 2019 numerosi osservatori e giornalisti hanno speso fiumi d’inchiostro prospettando una inarrestabile ascesa elettorale dei partiti della destra populista. Tuttavia, appena i primi risultati elettorali hanno cominciato ad essere diffusi, i medesimi osservatori e giornalisti si sono affrettati a sancire “l’arginamento” dei populisti. A tal proposito,

[...]
1 2 3 »<