Rivista il mulino

Content Section

Central Section

FRANCIA
1 2 3 »<
Gilles Gressani, 15 November 2019

Segno forse dell'europeizzazione della politica nazionale, da qualche tempo una formula francese è entrata a far parte del dibattito italiano: il fronte repubblicano o front républicain. Si tratta di una pratica che possiede un potenziale estremamente utile in una sequenza politica caratterizzata da una profonda instabilità. Bisogna però maneggiarla con cura e consapevolezza se non si vuole correre il rischio di renderla inoperante.

[...]
Riccardo Brizzi, 30 May 2019

«O me o il caos». Non ha certo brillato per originalità Emmanuel Macron nell’impostare la campagna delle europee attorno a uno slogan vecchio quanto la V Repubblica. Eppure l’antico richiamo gollista qualche effetto ha finito per sortirlo, a partire dalla mobilitazione degli elettori (+7,7% rispetto al 2014).

[...]
Francesco Palermo, 08 May 2019

Parigi val bene un grand débat. Da molti mesi continua in Francia la protesta dei gilet gialli. Una protesta senza un obiettivo specifico ma espressione di un malcontento generalizzato, manifestato con modalità talvolta violente. Una spia che si è accesa nella società francese e di cui non è facile capire le cause.

[...]
Camille Bedock, 28 March 2019

I gilet gialli sono al centro della cronaca politica francese dal 17 novembre scorso e sono già stati oggetto di numerose analisi, che via via li hanno etichettati come "rivolta anti-fiscale", "democrazia reale", "rivoluzione in corso". Alcuni giorni dopo la prima mobilitazione, è stato lanciato a Bordeaux un appello alla comunità di politologi e sociologi francesi per avviare un'indagine collettiva sul movimento. Grazie al lavoro di una trentina di ricercatori in varie regioni della Francia, è stato possibile sottoporre un questionario ai manifestanti sia nelle rotatorie sia nel corso di riunioni o eventi cittadini.

[...]
Dalla ribellione per le tasse all’empowerment politico
Vincent Michelot, 18 December 2018

Il movimento dei "gilets jaunes" ha radici molto profonde nella politica francese. È, allo stesso tempo, il terminale dei cambiamenti sociali che hanno avuto luogo dagli anni Cinquanta e il sottoprodotto diretto delle ultime elezioni presidenziali, il risultato del nuovo ambiente politico che è stato creato, ma anche dell’incapacità delle istituzioni della V Repubblica di assorbire, dare un senso e rispondere adeguatamente alle richieste di nuove forme di democrazia e di rappresentanza.

[...]
1 2 3 »<