Rivista il mulino

Content Section

Central Section

REGNO UNITO
1 2 3 »<
Il Regno Unito, l’Europa e la chiarezza costituzionale
Francesco Palermo, 02 September 2019

La scorsa settimana circolava un tweet che andava al punto. Diceva pressappoco così: l’Italia ha trovato una nuova maggioranza parlamentare, il Regno Unito ha perso la sua monarchia parlamentare.

Il nuovo Primo ministro Boris Johnson è entrato nell’agone politico come un elefante in una cristalleria. Un atteggiamento molto in voga negli ultimi tempi, a tutte le latitudini.

[...]
Nicola Melloni, 02 September 2019

Lo strappo di Boris Johnson. La crisi britannica aperta ormai tre anni fa dal referendum sulla Brexit si è trasformata in una crisi istituzionale e democratica. L’impasse creatasi sotto il governo di Theresa May aveva segnalato un Parlamento spaccato e la mancanza di una maggioranza in grado di sostenere le varie opzioni sul tavolo – dall’accordo allora stipulato, al secondo referendum, fino all’opzione nucleare della hard Brexit.

[...]
Nicola Melloni, 29 July 2019

L’ultimo primo ministro britannico? La nomina a primo ministro di Boris Johnson non è un fulmine a ciel sereno, quanto piuttosto il compimento finale della drammatica parabola iniziata col governo Cameron e passata attraverso il referendum sulla Brexit. Nulla, ora, sarà più come prima.

[...]
Edoardo Bressanelli, 04 June 2019

Se si riassumesse la situazione britannica in uno slogan, si potrebbe scrivere: “C’era una volta il sistema Westminster”. Quel sistema fatto di governi stabili, di primi ministri forti e autorevoli e di due grandi partiti che si alternano al governo. La drammatica vicenda della Brexit, innestandosi su trasformazioni nella società e nelle istituzioni britanniche di più lungo periodo, ha minato le fondamenta di quel “modello Westminster” guardato spesso con ammirazione (o invidia) ad altre latitudini. 

[...]
Francesco Palermo, 28 March 2019

Il termine tedesco Schadenfreude indica la sensazione di piacere che si può provare quando a qualcuno vanno male le cose. Rallegrarsi delle disgrazie altrui, tuttavia, non solo è un sentimento negativo, ma può essere controproducente, giacché in un mondo interconnesso le sciagure altrui finiscono rapidamente per essere anche nostre.

[...]
1 2 3 »<