Rivista il mulino

Content Section

Central Section

POLITICA
1 2 3 »<
Alfonso Botti, 12 June 2019

Credo sia sbagliato liquidare come gesti pacchiani fuori del tempo le ostentazioni dei simboli religiosi cristiani di Salvini. Né penso si tratti di atteggiamenti estemporanei volti a blandire la parte più cattolica del suo elettorato, da denunciare come strumentali e come goffa riedizione del teutonico Gott mit Uns. Dando per assodata l’autonomia della sfera politica da quella religiosa o più probabilmente non ritenendola vantaggiosa per fini elettorali, nessuna forza politica in Italia negli ultimi decenni era giunta a tanto.

[...]
Dopo le elezioni europee
Gianfranco Pellegrino, 29 May 2019

Forse accade sempre, o è sempre accaduto da quando il mondo tranquillo in cui si era vissuti prima del crollo del Muro di Berlino e la supposta fine della Storia è andato in frantumi. Accade sempre che i risultati delle elezioni si possano leggere in maniere difformi e spesso opposte e le tendenze espresse dal voto siano varie e talvolta contraddittorie. È accaduto anche nelle recenti elezioni europee,

[...]
Nadeesha Dilshani Uyangoda Vithanage, 02 May 2019

Un Paese ancora senza pace. A più di una settimana dagli attentati che hanno causato 253 vittime e più di 500 feriti, in Sri Lanka è stato revocato il blocco dei social network. La decisione giunge all’indomani del divieto presidenziale di indossare indumenti, come burqa e niqab, che coprono il volto.

[...]
Francesca Crivellaro, 01 April 2019

Si è conclusa ieri a Verona la tre giorni del controverso World Congress of Families (Wcf), organizzato dall’International Organization for the Family in collaborazione col Comune di Verona, la National Organization for Marriage e buona parte delle associazioni che dal 2013 compongono quella che Sara Garbagnoli e Massimo Prearo hanno definito nel loro omonimo libro la “crociata antigender” (Kaplan, 2018).

[...]
Camille Bedock, 28 March 2019

I gilet gialli sono al centro della cronaca politica francese dal 17 novembre scorso e sono già stati oggetto di numerose analisi, che via via li hanno etichettati come "rivolta anti-fiscale", "democrazia reale", "rivoluzione in corso". Alcuni giorni dopo la prima mobilitazione, è stato lanciato a Bordeaux un appello alla comunità di politologi e sociologi francesi per avviare un'indagine collettiva sul movimento. Grazie al lavoro di una trentina di ricercatori in varie regioni della Francia, è stato possibile sottoporre un questionario ai manifestanti sia nelle rotatorie sia nel corso di riunioni o eventi cittadini.

[...]
1 2 3 »<