Rivista il mulino

Content Section

Central Section

POLITICA
1 2 3 »<
Paolo Pombeni, 21 October 2020

L’emergenza contagi è preoccupante, non sarebbe più tempo di attese per vedere come si evolverà, ma di azioni per metterla sotto controllo e possibilmente bloccarla. Il governo ricorre al solito sistema dei Dpcm con la solita scusa che occorre fare presto. Peccato che poi i testi escano a sprazzi e bocconi, rivisti più volte, ed entrino in vigore almeno per varie norme dopo un qualche lasso di tempo. L’interlocuzione poi è solo con il Comitato tecnico scientifico, non esattamente un organismo di assoluta autorevolezza, visto che siamo invasi da opinioni le più varie e contrastanti di virologi e assimilati che vantano, almeno in non pochi casi, altrettanta se non maggiore autorevolezza scientifica dei membri del Cts.

Con le opposizioni non c’è uno straccio di confronto, neppure per snidarle dai loro numerosi e in parte assurdi preconcetti. Eppure il primo dovere della politica sarebbe in questo momento lavorare alla costruzione di un consenso nazionale, senza il quale difficilmente si potrà ottenere dalla popolazione una cooperazione convinta alla lotta contro il virus. Ci sono cose anche banali che un governo potrebbe fare: per esempio costruire un forum che coinvolga tutti i virologi e assimilati che sono presenti nel dibattito pubblico per costringerli a confrontarsi fra loro e ad arrivare a qualche ragionevole convergenza (se non da parte di tutti, almeno di una buona fetta). Questa cosa dispiace al Cts? Non lo sappiamo e può anche darsi che non sia così, ma se fosse vera, pazienza, sarà opportuno passarci sopra.

Ciò che preoccupa maggiormente in questo momento è la mancanza di visione che il governo sta dimostrando. 

[...]
Nicola Pedrazzi, 19 October 2020

Esattamente un anno fa Francesco Cundari ha scritto su Linkiesta che il Movimento 5 Stelle non è finito, “si è biodegradato dopo aver fertilizzato con le sue idee l’intero campo politico”, proprio come nel progetto dei suoi fondatori. L’affermazione è forte ma si fatica ad archiviarla come provocazione,

[...]
Maurizio Vaudagna, 15 October 2020

La prossima elezione presidenziale del 2020 sottopone le pratiche e le istituzioni della democrazia americana a una pressione con pochi precedenti. Se la lettura dei risultati elettorali e il passaggio dei poteri godono di una solida, regolare tradizione,

[...]
Pop politica: il risotto di D'Alema a “Porta a Porta”
Gianpietro Mazzoleni, 12 October 2020

Non dovrebbe essere un anniversario degno di particolare memoria, avvezzi come siamo alla politica-spettacolo sguaiata attuale, dove anche i grandi attori di ieri apparirebbero oggi come impacciati debuttanti

[...]
Donald Trump e le sue truppe d’assalto tra gli evangelicali
Tiziano Bonazzi, 09 October 2020

Donald Trump ha un pelo sullo stomaco folto come quello di un mammut. Un mammut che, da quanto si scrive su di lui, ha forse inteso difendersi dalla torreggiante figura del padre, palazzinaro pirata per il quale solo il trionfo su ogni avversario rendeva la vita degna di essere vissuta

[...]
1 2 3 »<