Rivista il mulino

Content Section

Central Section

GOVERNO
1 2 3 »<
Davide Angelucci, Pierangelo Isernia, Gianluca Piccolino, Andrea Scavo, 01 October 2019

La prima coalizione di governo genuinamente populista e sovranista in Europa occidentale si è dissolta dopo circa un anno dalla sua formazione. Sebbene sia ancora presto per valutare la solidità della nuova ‘strana coppia’ democratico-populista, la partenza del secondo governo Conte si prospetta in salita per almeno quattro ragioni. 

[...]
Governi e coalizioni. Italia e Spagna a confronto
Anna Bosco, Francesco Ramella, 17 September 2019

In Spagna dopo le elezioni politiche del 28 aprile, che sembravano dover portare a un governo di coalizione tra il partito socialista di Sánchez e la sinistra di Unidas Podemos, non si è riusciti a dar vita ad alcun esecutivo e con tutta probabilità il Paese tornerà alle urne a novembre. Per la quarta volta in quattro anni. In Italia, invece, la crisi politica aperta dalla Lega di Salvini in pieno agosto, che sembrava dover sfociare in un appuntamento elettorale anticipato, si è inaspettatamente chiusa con la formazione di un nuovo esecutivo

[...]
Degenerazioni del nuovo tripolarismo italiano
Luca Demontis, 10 September 2019

Quando lo scenario politico cambia con tale velocità e imprevedibilità, l’errore fatale dell’analisi politica è quello di affidarsi per inerzia e conformismo a parole e categorie fossilizzate, cercando di adattarle a tutti i costi a una cronaca quotidiana le cui logiche,

[...]
Bruno Simili, 29 August 2019

Dunque alla fine incarico a Conte. È in questo modo che sta per partire il secondo esecutivo della XVII legislatura. Un governo che, in particolare in queste ultime ore, cerca di presentarsi all’insegna della discontinuità con uno dei peggiori dell’intera storia repubblicana sarà guidato dallo stesso premier. Non male come discontinuità.

[...]
Questa crisi di governo ci insegna che il Paese reale è là fuori: in Parlamento
Nicola Pedrazzi, 23 August 2019

Giorni strani questi, per gli attori politici ma soprattutto per noi spettatori. L’avevano davanti, eppure la spettacolare crisi di governo che a un anno dal film “Diciotti” ha ipnotizzato i nostri devices in vacanza ci è sembrata andare oltre i confini del plausibile. In poche ore abbiamo assistito all’autogoal di un leader che si raccontava abilissimo, al ritorno di un leader che si raccontava finito, all’inversione a U di un movimento che si raccontava nato per prendere il 100%, e che invece ha scoperto il parlamentarismo e le competenze

[...]
1 2 3 »<