Rivista il mulino

Content Section

Central Section

GOVERNO
1 2 3 »<
Roberto Escobar, 20 June 2018

Le sparate crudeli di Matteo Salvini ci devono preoccupare, ma non ci possono stupire. Eppure, sembra che ci stupiscano e non ci preoccupino.

Coerente con la biografia e la carriera del nostro ministro degli Interni, il proclama contro i rom – «ne faremo un censimento, gli italiani purtroppo ce li dovremo tenere» – viene subito dopo la chiusura dei porti ai naufraghi della Aquarius, da lui ordinata e prontamente eseguita da Danilo Toninelli, ministro pentastellato delle Infrastrutture. E certo sarà presto accompagnato da altri simili, volti allo stesso fine: indicare agli italiani minoranze criminali responsabili di ogni male. Inutilmente al capo leghista si opporrebbe che le prefetture sanno già quanti e quali siano gli uomini, le donne e i bambini che vivono nei ghetti dei campi rom. Inutilmente gli si farebbe notare che in quei campi non ci sono italiani. I rom e i sinti italiani si stima siano circa 90.000, integrati e per lo più indistinguibili (i primi sono giunti nel nostro Paese fra il XIV e il XV secolo). Ancora più inutilmente gli si ricorderebbe che una parte dei restanti 40.000 circa sono cittadini rumeni, europei non “cacciabili”. Gli altri sono fuggiti dalla guerra civile nella ex Iugoslavia, e sono apolidi, per definizione non rimpatriabili

[...]
Paolo Pombeni, 04 June 2018

Domina lo spaesamento nel valutare la soluzione della crisi governativa. Archiviato rapidamente il sollievo per avere evitato una campagna elettorale a base di battaglie sul presunto scontro élite vs. popolo (con il controcanto di altrettanto presunte alleanze repubblicane), non si sa bene che dire del governo che entrerà in carica

[...]
Alfonso Botti, 04 June 2018

Da Rajoy a Sánchez, il nuovo scenario spagnolo. A conclusione di un infuocato dibattito svoltosi tra l’ultimo giorno di maggio e il 1° giugno, il Congresso dei deputati ha approvato con 180 voti (ne servivano 176) la mozione di censura presentata dal leader socialista Pedro Sánchez nei confronti del governo Rajoy.

[...]
Una vicenda del tutto nuova, complessa e non priva di rischi: ma che conferma che la nostra Costituzione è ben presidiata
Enzo Cheli, 28 May 2018

Nell’arco della nostra storia repubblicana nessun capo dello Stato si è trovato a dover gestire una vicenda istituzionale così difficile e complessa come quella che il presidente Mattarella ha dovuto affrontare nel corso dell’ultima settimana

[...]
Sul “Contratto per il governo del cambiamento” / 1
Cesare Pinelli, 22 May 2018

È naturale che, dopo essersi presentati alle elezioni con programmi diversi, due partiti intenzionati a dar vita a una maggioranza parlamentare concordino fra loro i punti di un’intesa politica. Nella storia della Repubblica, la si è sempre chiamata “accordo di coalizione”.

[...]
1 2 3 »<