Rivista il mulino

Content Section

Central Section

DIRITTI
1 2 3 »<
La prima protesta trans
Elisa A.G. Arfini, 04 July 2019

Ci sono 27 gradi di massima quel giorno a Milano. Neanche troppi, ma andare in piscina può sembrare una buona idea a chi non è ancora riuscito ad andare in vacanza fuori città. Inaugurato nel 1932, il Lido promette ai milanesi «piacevolezze balneari» comodamente accessibili da Piazzale Lotto, vicino a San Siro. Nel pomeriggio di quel 4 luglio una quindicina di donne accedono alla struttura, si raggruppano in presidio e cominciano ad attirare l’attenzione.

[...]
La sentenza del processo a Gigliola Pierobon
Rossella Ghigi, 07 June 2019

I capelli stretti da un fazzoletto alla corsara, seduta in mezzo alle compagne, Gigliola Pierobon ascoltava con amarezza i giudici del Tribunale di Padova emettere la sentenza del processo che la coinvolgeva come imputata, quella sera del 7 giugno 1973. L'accusa era di aver abortito. Il verdetto dei giudici fu un perdono giudiziale, in virtù "della profonda pietà che non può non rivolgersi verso chi si trovi moralmente impreparata ad affrontare problemi implicanti un generoso e duro sacrificio" e "della resipiscenza dimostrata con la consapevole accettazione di una seconda maternità". "Il loro perdono non lo voglio: non mi sento colpevole", avrebbe dichiarato lei poco dopo al "Corriere della Sera".

[...]
Antonio Funiciello, 24 May 2019

Che cos’è il sogno americano? Lo storico premio Pulitzer James Truslow Adams ha scritto, in The Epic of America (1931): 

«è il sogno di una terra in cui la vita dovrebbe essere migliore, più prospera e più ricca per tutti,

[...]
Annamaria Tagliavini, 24 May 2019

Nel maggio 1949 usciva in Francia per le edizioni Gallimard Le deuxième sexe. Scritto da Simone de Beauvoir, filosofa, autrice di fortunati romanzi e protagonista dell’esistenzialismo francese, il libro, che si può considerare la prima opera del pensiero femminista contemporaneo, destò immediatamente un grande scalpore.

[...]
Valerio De Stefano, 08 March 2019

Il governo gialloverde prepara la più grande deregolamentazione del diritto del lavoro dell’epoca repubblicana. E, soprattutto, lo fa in silenzio.

Nel turbinio di notizie e polemiche che maggioranza e governo generano ogni giorno, è passata del tutto inosservata una decisione del Consiglio dei ministri del 28 febbraio scorso.

[...]
1 2 3 »<