Rivista il mulino

Content Section

Central Section

Culture
Amazon e gli altri, dal Black Friday ai diritti violati
Sotto costo a ogni costo
, December 1, 2019

Secondo gli attivisti di Attac, che com’è noto non amano nessuna espressione del modello neo-liberista contemporaneo, il Black Friday avrebbe dato un contributo notevole alle emissioni di gas serra. A partire da questa considerazione, necessariamente ipotetica, le manifestazioni di venerdì 29 novembre che, anche in Italia, hanno di nuovo visto scendere in piazza i giovani per chiedere l’intervento dei governi mondiali per contrastare il riscaldamento globale, si sono tradotte in un “Bloc Friday”

Dal numero 5/19
Sulla svolta della Bolognina
, November 7, 2019

Lei entra nella segreteria del Pci nel luglio del 1987, all’indomani di un risultato elettorale molto negativo. Quella segreteria segna un cambiamento generazionale: il segretario Alessandro Natta è affiancato da un vice, Achille Occhetto, e da un gruppo di «giovani» di cui, oltre a lei, facevano parte Livia Turco, Massimo D’Alema, Piero Fassino e Gianni Pellicani. Che situazione trovaste al vostro insediamento? Quali erano le questioni che avvertivate come più urgenti per il partito? Quali erano le spinte al rinnovamento e le resistenze, e da parte di quali ambienti o aree culturali?

Il risultato elettorale del 1987, prima ancora che negativo, fu simbolicamente significativo: si tornava esattamente alla percentuale del 1968. Un intero ciclo si chiudeva e un altro se ne doveva aprire; bisognava verificare se c’erano le risorse e la forza per farlo.

Dal numero 5/19
Perché opporsi alla disuguaglianza
, November 7, 2019

L’estrema disuguaglianza che caratterizza oggi gli Stati Uniti e il mondo nel suo insieme è esposta a serie obiezioni di tipo morale. Il problema è che non è chiaro perché sia così – quali siano di preciso le ragioni morali per opporsi alla disuguaglianza, ridurla o, allorquando sia possibile, eliminarla.

Intervista a Ernesto Samper
, October 31, 2019

La Colombia è un Paese poco conosciuto e poco studiato in Italia rispetto ad altre realtà dell’America Latina, nonostante abbia una storia molto densa, una ricca cultura e un paesaggio meraviglioso. Si sa poco anche del lungo conflitto armato che, per oltre cinquant’anni, ha segnato le sue dinamiche politiche, economiche e sociali, causando terribili violenze sulla popolazione civile, sulle donne e sui residenti nelle zone rurali. Ci può spiegare brevemente le origini del conflitto e la sua lunga durata?

Come molti altri conflitti latinoamericani, le radici storiche del conflitto colombiano vanno ricondotte alle eredità del colonialismo, alle lotte per l’indipendenza e alla tormentata costruzione delle prime Repubbliche.

A partire da "Nevia", film d'esordio di Nunzia De Stefano
Nevia, Napoli e la marginalità che diventa centrale
, October 28, 2019

Nonostante negli ultimi anni sia stata la città italiana più raccontata – in televisione, al cinema, in letteratura – Napoli continua a rivelare aspetti sommersi e situazioni sociali al limite del paradosso. Uno di questi è, certamente, lo scenario di metropoli dolente che fa da sfondo al film d’esordio di Nunzia De Stefano, Nevia.

La narrazione restituisce pienamente la quotidianità claustrofobica in cui si muovono gli abitanti dei Bipiani di Ponticelli, prefabbricati impiantati nel quartiere della periferia orientale partenopea per rispondere all’emergenza abitativa seguita al sisma del novembre del 1980.