Rivista il mulino

Content Section

Central Section

Identità italiana
Dal numero 2/19
Stranieri a Roma
, May 9, 2019

Il fenomeno dei flussi migratori caratterizza sempre di più anche Roma e il suo territorio. Nella capitale la presenza straniera, secondo i dati Istat 2018, si attesta intorno alle 386 mila unità, con un’incidenza sulla popolazione complessiva pari al 13,4%. Un cittadino ogni otto, nei fatti, è di nazionalità non italiana.

Dal numero 2/19
Una politica in cerca di identità
, May 9, 2019

Può sembrare poco credibile sostenere che in questa fase siamo intrappolati in una politica che cerca identità che non riesce a trovare. Le affermazioni, anche roboanti, che vogliono proclamare identità ben connotate si sprecano, ma appartengono allo stesso genere delle frasi gridate nel buio giusto per farsi coraggio.

Dal numero 2/19
Il reddito di cittadinanza
, May 9, 2019

Per decenni un mantra è stato puntualmente riproposto nei convegni e sulle riviste di politiche sociali: l’Italia è l’unico Paese europeo, insieme alla Grecia, a essere privo di una misura di reddito minimo che tuteli contro la povertà. Dal dicembre 2017 non è più così, da quando è partito il Reddito di inclusione (Rei), varato grazie ai governi Renzi e Gentiloni.

Dopo l’inchiesta che ha portato alle dimissioni di Catiuscia Marini dalla regione
L’Umbria in tempi di “fine impero”
, April 24, 2019

Com’è noto, l’Umbria è una regione ad alto rischio sismico. Nella storia recente ha subito terremoti come quelli del 1979, 1997 e 2016, che hanno seriamente pregiudicato la tenuta del suo patrimonio artistico, architettonico e ambientale. La ricostruzione successiva, avvenuta con apprezzata efficacia amministrativa, ha sempre saputo ricomporre le macerie

Il reddito di cittadinanza e la lotta alla povertà dei meritevoli
, April 16, 2019

Il Reddito di cittadinanza (Rdc), secondo lo stesso decreto legge che lo istituisce (4/2019), è una «misura fondamentale di politica attiva del lavoro a garanzia del diritto al lavoro, di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all’esclusione sociale, nonché diretta a favorire il diritto all'informazione, all’istruzione, alla formazione e alla cultura attraverso politiche volte al sostegno economico e all’inserimento sociale dei soggetti a rischio di emarginazione nella società e nel mondo del lavoro».