Rivista il mulino

Content Section

Central Section

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13
Tra istanze pastorali e problemi di dottrina
Papa Bergoglio e il Sinodo sulla Famiglia
, February 26, 2015

Tra qualche anno sarà facile spiegare ex post la logica di quanto sta accadendo oggi nella Chiesa. Si potrà sorridere delle cecità e degli errori di valutazione. Ma quello che gli analisti del futuro non proveranno sarà l’incertezza del presente e le sue potenzialità. Alcune di queste virtualità scompariranno, altre saranno distorte, altre si piegheranno a manipolazioni. Ma l’evoluzione del futuro dipende anche dalla pressione sotterranea di ciò che oggi viene respinto e non può venire alla luce. Ecco perché è importante registrare le incertezze, le involuzioni, i giudizi espressi a caldo dai protagonisti e dagli osservatori. Anche dal punto di vista laico. 

A proposito del celibato per i preti e di una Chiesa che deve abitare il mondo
Comunque celibi?
, June 6, 2014

"Ma la Chiesa cattolica ha preti sposati, no? I cattolici greci, i cattolici copti… no? Ci sono, nel rito orientale, ci sono preti sposati. Perché il celibato non è un dogma di fede, è una regola di vita che io apprezzo tanto e credo sia un dono per la Chiesa. Non essendo un dogma di fede, sempre c’è la porta aperta". Così si è espresso il papa nel viaggio di ritorno dal pellegrinaggio in Terra Santa rispondendo a una domanda dei giornalisti.

Questo papa in Terra Santa
, May 27, 2014

Il pellegrinaggio papale in Terra Santa è entrato a far parte della storia del moderno papato come un test, un momento critico da cui tentare di comprendere alcune traiettorie della chiesa cattolica contemporanea ma anche le differenze tra i singoli pontificati. Il pellegrinaggio di papa Bergoglio in Terra Santa (Giordania, Palestina, Israele, 24-26 maggio 2014) seguiva quello di Paolo VI (gennaio 1964), Giovanni Paolo II (marzo 2000), e Benedetto XVI (maggio 2009). 

Giustizia sociale, una passione inattuale
, April 16, 2014

Il principio evangelico intorno al quale papa Francesco ha articolato il suo primo anno di ministero quale vescovo di Roma appare in tutta la sua semplice evidenza: non è l'uomo a essere fatto per il Sabato, ma il Sabato per l'uomo. Che si tratti di Dio, di Cesare, o delle potenze del mondo, poco importa

La nomina a Montevideo di Daniel Sturla
L'arcivescovo rispettoso
, March 12, 2014

Domenica scorsa ha fatto il suo ingresso in diocesi il nuovo arcivescovo di Montevideo (Uruguay), Daniel Fernando Sturla Berhouet, salesiano di 54 anni. Un viso giovane, un’espressione serena e sorridente. La nomina è stata disposta da papa Francesco lo scorso 11 febbraio per sostituire Nicolás Cotugno, dimissionario al raggiungimento del 75° anno di età, come richiesto dal diritto canonico.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13