Rivista il mulino

Content Section

Central Section

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14
L’Amazzonia, il papa, la Chiesa
, March 10, 2020

È passato quasi un mese dalla pubblicazione dell’esortazione post-sinodale Querida Amazonia di papa Francesco. Nel frattempo siamo stati tutti travolti da questioni più urgenti di salute a livello globale e di psicosi sociale indotta dal contagio del Coronavirus che hanno fatto cadere nel limbo quasi tutto il resto della vita umana, anche il testo di Francesco.

Ripensare i Patti Lateranensi
, February 12, 2020

L’ 11 febbraio 1929 venivano sottoscritti presso il Palazzo del Laterano i tre atti giuridici (Trattato, Concordato e Convenzione finanziaria) che posero fine alla «questione romana». I «Patti Lateranensi», termine con il quale si indicano contestualmente gli atti suddetti, furono firmati per la Santa Sede dal cardinale segretario di Stato Pietro Gasparri e per il Regno d’Italia dal capo del governo Benito Mussolini

Dal numero 6/19
Ideologia, teologia e politica secondo Papa Bergoglio
, January 16, 2020

Papa Francesco usa ampiamente il concetto di popolo quando parla di comunità cristiana e anche quando si riferisce alla convivenza civile e politica. Siccome si tratta di una parola tanto antica quanto ambivalente e oggi discussa, il significato del suo discorso non è sempre immediato. Questo uso lessicale gli ha attirato precoci e persistenti critiche, in qualche caso piuttosto schematiche e pregiudiziali.

New Pope new Church?
, January 7, 2020

Il video che coglie la reazione del papa, strattonato da una fedele in piazza San Pietro la sera del 31 dicembre, è stato oggetto dei commenti più disparati, esattamente in linea con quanto accade da alcuni anni per ogni gesto, discorso o riforma di Bergoglio. Non è mancato, in particolare, chi ha raffigurato quelle immagini come un prezioso momento di umanizzazione della figura del pontefice. Ancora oggetto di venerazione da parte dei fedeli, ma non più distante e inaccessibile, nel 2020 anche il papa attraversa il mondo come una persona in carne e ossa, con la propria  fragilità e le proprie debolezze.

Cristiani nella società: il valore dell’eguaglianza
, December 24, 2019

Gli uomini nascono e rimangono liberi e uguali nei diritti. Le distinzioni sociali non possono essere fondate che sull’utilità comune (Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino, 26 agosto 1789, art. 1)

Tutti gli esseri umani nascono liberi ed uguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza (Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo e del cittadino, 10 dicembre 1948, art. 1)

Tutti gli uomini, dotati di un'anima razionale e creati ad immagine di Dio, hanno la stessa natura e la medesima origine; tutti, redenti da Cristo, godono della stessa vocazione e del medesimo destino divino: è necessario perciò riconoscere ognor più la fondamentale uguaglianza fra tutti (Gaudium et spes, 29, 7 dicembre 1965)

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14