Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
A due anni dall'elezione di Donald Trump, gli Stati Uniti tornano alle urne per le elezioni di midterm
Midterm Usa, come andrà?
, November 5, 2018

È in corso nei media internazionali e italiani un ampio esame delle implicazioni politiche e istituzionali delle elezioni americane di midterm di domani. Tuttavia, pochi commentatori si sbilanciano sull’esito del voto, in quanto il panorama socio-politico è ambiguo e la possibilità di sbagliare enorme.

Proprio per questo può essere interessante riportare qualche previsione

Washington, 5/11/2018
, November 5, 2018

La contesa sullo ius soli. Lo scorso 30 ottobre Donald Trump ha annunciato di voler emanare un ordine esecutivo per impedire l’attribuzione della cittadinanza americana ai figli degli immigrati irregolari nati negli Stati Uniti. La dichiarazione, a una settimana dal voto di mid term, malgrado la sua strumentalità elettoralistica, ha riacceso la controversia sullo ius soli

Dublino, 2/11/2018
, November 2, 2018

Una rivoluzione tranquilla. Il 18 settembre Michael D. Higgins, presidente della Repubblica irlandese, ha firmato il trentaseiesimo emendamento della Costituzione repubblicana, che abolisce l’ottavo emendamento in ottemperanza al risultato del referendum tenuto lo scorso maggio.

Brasilia, 30/10/2018
, October 30, 2018

«Apesar de você, amanhã há de ser outro dia» («Nonostante te, domani dovrà essere un altro giorno»). Così cantava Chico Buarque nel 1978, sfidando la dittatura militare e auspicando un futuro migliore per il Brasile rispetto al regime autoritario dell’epoca

Caracas, 29/10/2018
, October 29, 2018

L’altra faccia della migrazione venezuelana è europea. Il 2018 è stato l’anno in cui la profonda crisi economica e politica in cui versa il Venezuela ha mostrato la sua dimensione umanitaria più grave. Le condizioni disastrose del Paese andino, aggravate da un’incontrollata iperinflazione, hanno portato oltre la soglia della povertà circa il 61,2% della popolazione e spinto milioni di venezuelani a fuggire altrove,