Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
Tel Aviv, 18/2/09
, February 18, 2009

Israele dopo il voto. Un mosaico difficile da comporre sul momento ma di ancora più faticosa sostenibilità nel corso del tempo. Il rischio è quello di dare vita ad una coalizione destinata poi a frantumarsi sotto la pressione della contingenza. Questo è infatti il panorama politico che ci è consegnato dalle recenti elezioni israeliane.

Dal n. 1/09
Bangkok, 16/2/09
, February 16, 2009

Verso una nuova fase politica? Con la nomina a Primo ministro del quarantacinquenne Abhisit Vejjajiva, leader del Democrat Party, in Thailandia si è conclusa una fase politica. Il 19 settembre del 2006 il generale Sonthi Boonyaratglin con un colpo di Stato incruento pone termine alla carriera politica del primo ministro Thaksin Shinawatra e richiama l’attenzione del Paese

Dal n. 1/09
Il Cairo, 8/2/09
, February 8, 2009

Mubarak, sempre e comunque. I confini sono per definizione un intoppo, una restrizione. Però a volte crollano (o fanno crollare). Il presidente egiziano Hosni Mubarak ne sa qualcosa. All’età di 80 anni, 27 dei quali passati al timone del suo Paese, si è trovato a dover fare i conti con una ondata di risentimento popolare nelle proprie piazze e in quelle di numerosi altri Stati arabi