Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
Londra, 12/5/2010
, May 12, 2010

Strane coppie. È un piccolo terremoto quello che si è consumato nella politica britannica in questa settimana, dalle elezioni del 6 maggio ad oggi, come ha sottolineato l’“Economist” nella sua prima reazione al nuovo governo Cameron-Clegg.

Dar es Salaam, 11/5/2010
, May 11, 2010

Prove di Welfare state in Africa sub-sahariana. I sistemi di protezione sociale diretti verso le fasce più deboli della popolazione – anziani, disabili, famiglie a basso reddito – rappresentano una novità recente per la maggior parte dei paesi dell’Africa sub-sahariana.

Londra, 6/5/2010
, May 6, 2010

Per un pugno di voti. "L'anno del cambiamento": David Cameron ha rievocato così le parole di Barack Obama nel discorso inaugurale della sua campagna elettorale lo scorso gennaio, garantendo agli elettori britannici "un nuovo decennio di fronte a noi".

Islamabad, 4/5/2010
, May 4, 2010

Il Pakistan e la crisi energetica. Si fa sempre più grave la crisi energetica in Pakistan. La domanda di elettricità da parte della popolazione civile e soprattutto delle industrie, cresce in modo più che proporzionale rispetto alla capacità di distribuzione delle infrastrutture attualmente presenti nel Paese.

Budapest, 30/4/2010
, April 30, 2010

Viktor Orbán: un uomo solo al comando in Ungheria. Le elezioni svoltesi in Ungheria l’11 e il 25 aprile con la schiacciante vittoria della formazione di centro-destra Fidesz (giovani democratici), segnano un terremoto politico e la fine di un lungo equilibrio di potere fondato sul bipolarismo destra-sinistra, prefigurando nuovi scenari per il paese.