Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
Il Cairo, 18/5/2011
, May 18, 2011

Marketing rivoluzionario. Sono trascorsi quasi quattro mesi da quel fatidico 25 gennaio che ha dato inizio alla rivoluzione egiziana, eppure questa data è ormai diventata non solo uno spartiacque della storia contemporanea della vecchia terra dei faraoni, ma anche un motto adottato dall’intera popolazione che ha finito per trasformare questa data in un vero e proprio slogan.

Juba, 16/5/2011
, May 16, 2011

La balcanizzazione del Sudan. Il 7 febbraio, all’annuncio del risultato del referendum nel Sud Sudan, con il 98,83% dei votanti a favore della secessione, si è conclusa una tappa fondamentale di un lungo processo di pacificazione.

Tallinn, 13/5/2011
, May 13, 2011

La primavera estone. Le elezioni politiche svoltesi il 6 marzo in Estonia rappresentano una conferma per il governo liberal-conservatore guidato da Andrus Ansip. Il risultato elettorale, infatti, ha premiato il primo ministro uscente, attribuendo al Partito delle Riforme il 28,6% dei voti. Al secondo posto si è piazzato il principale partito d’opposizione, il Partito di Centro (23,2%), guidato dal sindaco di Tallinn, Edgar Savisaar.

Edimburgo, 11/5/2011
, May 11, 2011

La doccia scozzese. Parafrasando il famoso motto di Lenin, si potrebbe dire: «Tutto il potere ai nazionalisti!». A seguito dei risultati delle elezioni che si sono tenute il 5 maggio, infatti, lo Scottish National Party (SNP) ha i numeri per varare un governo monocolore, sostenuto dalla maggioranza assoluta dei seggi del Parlamento di Edimburgo.

Parigi, 6/5/2011
, May 6, 2011

I fantasmi di Parigi. Le hanno definite le “bidonville verticali”, quelle torri-dormitorio di venti o trenta piani da sempre simbolo di una periferia triste, desolata e abbandonata a sé stessa. In Francia, da qualche anno, sono in via d’estinzione. Molte costruzioni sono state distrutte e al loro posto sono sorti parchi, piscine e nuove abitazioni con piccoli giardini.