Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
Lalgola, 26/4/2011
, April 26, 2011

L'India dei narco-coltivatori. Da sempre, l’India funge da ponte per il traffico di oppio, eroina e derivati provenienti dall’Asia Centrale e dal Sud Est asiatico. La posizione protesa sulle vie navali che solcano l’oceano Indiano e il mare Arabico, l’atavica corruttibilità del sistema e la voracità del mercato interno

Addis Abeba, 19/4/2011
, April 19, 2011

La diplomazia africana e il rebus libico. Il conflitto armato in Libia costituisce un banco di prova per l’Unione Africana (Ua), che in questi ultimi giorni ha intrapreso un tentativo di mediazione, il cui esito rimane molto incerto, tra gli insorti e il governo del colonnello Gheddafi.

Abidjan, 14/4/2011
, April 14, 2011

L’ultimo degli ivoriani. Il presidente uscente della Costa d’Avorio Laurent Gbagbo si è dunque arreso e l’11 aprile è stato posto in stato di arresto dalle forze di Alassane Dramane Ouattara, il vincitore ufficiale del secondo turno delle elezioni presidenziali, tenutosi il 28 novembre scorso.

Londra, 12/4/2011
, April 12, 2011

La carica dei Lord. Mentre a Londra infuriano le manifestazioni di protesta contro il piano di riduzione della spesa pubblica, che dispone tagli per 81 miliardi di sterline in 4 anni, la geografia politica britannica lentamente si aggiorna. Nel mese di marzo si sono tenute due elezioni suppletive: una per la Camera dei Comuni e una per la Camera dei Lord.

Rabat, 9/4/2011
, April 9, 2011

Il cantiere di Rabat. Malgrado i timori della vigilia, le marce organizzate domenica 20 marzo 2011 nelle maggiori città del Marocco si sono svolte all’insegna dell’ordine e della tranquillità. Le decine di feriti negli scontri di domenica 13 marzo a Casablanca facevano infatti presagire una sfortunata conclusione per quella che voleva essere la replica, a un mese di distanza, delle manifestazioni indette dal movimento di giovani marocchini