Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
Dublino, 9/11/2011
, November 9, 2011

Il presidente poeta. L’Irlanda ha eletto il 27 ottobre il suo nuovo presidente, Michael Daniel Higgins, laburista. Un determinato settantenne dopo tre mandati, 21 anni in tutto, in cui l’incarico è stato coperto da due donne, Mary Robinson (indipendente) e Mary McAleese (Fianna Fáil, due volte).

Ankara, 4/11/2011
, November 4, 2011

La grandeur di Ankara. Tra il rapporto dell'Ue e l'inizio dei lavori per la nuova Costituzione, nonché la sua importanza sempre più forte a livello internazionale, la Repubblica di Turchia sta dimostrando una grande e positiva dinamicità. C'è chi teme un suo allontanamento dall'Occidente a causa della sua notevole popolarità in Medio Oriente 

Tunisi, 1/11/2011
, November 1, 2011

L'autunno dei gelsomini? I risultati definitivi dello storico voto per l’Assemblea costituente in Tunisia arrivano la sera del 27 ottobre, cioè quattro giorni dopo la chiusura delle urne, “mentre il popolo già sta formando il governo” ironizza   qualcuno. Se essi confermano un esito da tempo dato per scontato da tutti - la vittoria del partito islamico Ennadha - 

Bruxelles, 1/11/2011
, November 1, 2011

Buone nuove dall’Unione. Lungo, complesso, faticoso. Così è l’accordo definitivo (o presunto tale) raggiunto dopo due anni di lunghe riunioni dei capi di Stato e di governo, spesso improvvisate, sovente inadeguate, costantemente caratterizzate dagli egoismi nazionali. Dopo l’ennesima notte passata quasi in bianco, i dirigenti europei hanno definitivamente messo a punto le misure per governare la zona euro.

Atene, 28/10/2011
, October 28, 2011

I conti non tornano. I casi sono due: o siamo in presenza di un bluff di portata mondiale, oppure qualcuno sta sbagliando i conti. In Grecia tutti si schierano contro le misure di austerità annunciate dall’esecutivo. Giornalisti, medici, impiegati. In piazza e tragicamente consapevoli che i sacrifici che il governo chiede loro non risolveranno il buco.