Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
Gerusalemme, 31/5/2012
, May 31, 2012

Il cemento e la nazione. Maestro dello slalom tra le difficoltà che da sempre accompagnano i suoi esecutivi, Benjamin Netanyahu è riuscito a imbarcare nella maggioranza che lo sostiene il gruppo parlamentare del partito Kadima, la creazione politica di Ariel Sharon, nel momento stesso del suo cambio di leadership, con l’ascesa di Shaul Mofaz.

Dublino, 29/5/2012
, May 29, 2012

La passione e il portafoglio. L’Europa è l’emisfero sinistro del cervello. Quello del controllo razionale, dell’elaborazione logica, del ragionamento complesso e, particolare non trascurabile, anche del linguaggio.

Il Cairo, 25/5/2012
, May 25, 2012

Giovani al voto senza partito. L’Egitto vota in un clima di grande attesa. Si dividono i giovani di piazza Tahrir. Alla vigilia delle presidenziali, era il giuslavorista Khaled Ali a raccogliere il voto giovanile, confluito nel cartello elettorale Thaura Mustamarra (“Rivoluzione continua”). Nelle ultime settimane ha conquistato

Washington, 24/5/2012
, May 24, 2012

Obama ha detto «sì»! La notizia delle nozze di Christine Quinn, presidente del Consiglio municipale di New York e favorita per la corsa alla carica di sindaco della città, con la sua compagna giunge quasi a suggellare le recenti dichiarazioni del presidente Obama a favore del matrimonio gay.

Berlino, 22/5/2012
, May 22, 2012

Schiaffo alla Cancelliera. La recente sconfitta del partito di Angela Merkel in Nordreno-Vestfalia, il Land più popoloso della Germania, potrebbe delineare una piccola cesura storica, così come l’aveva segnata nel 2005 la perdita della regione da parte della Spd, che all’epoca la governava da 39 anni.