Rivista il mulino

Content Section

Central Section

lettere internazionali
La pandemia degli altri / 11
Il Coronavirus, visto da Umeå
, April 3, 2020

Le scuole dell’obbligo sono ancora aperte in Svezia. La mia compagna lavora come insegnante e ogni mattina, prima di uscire di casa, indossa una mascherina e infila un flacone di disinfettante in borsa

La pandemia degli altri / 10
Il Coronavirus, visto da Istanbul
, April 2, 2020

“Ho sentito che in Italia la situazione è drammatica. Secondo lei il virus è già anche qui, in Turchia?”. Sono alla stazione degli autobus di Edirne, città turca sul confine con la Grecia dove nelle scorse settimane migliaia di migranti si sono ammassati tentando, vanamente, di entrare in Europa

La pandemia degli altri / 9
Il Coronavirus, visto da Essen
, April 2, 2020
La Germania è un allenatissimo centometrista che, senza barare, sfida gli altri Paesi europei aspettando lo sparo dello starter su blocchi di partenza posizionati a cinquanta metri dal traguardo.
La pandemia degli altri / 8
Il Coronavirus, visto da Nur-Sultan
, April 1, 2020

Sono i primi giorni di marzo e mi trovo all’aeroporto di Francoforte in attesa di imbarcarmi sul volo per Nur-Sultan. Vado a comprare qualcosa al duty-free e la giovane cassiera, evidentemente rilassata dato lo scarso numero di clienti, nel prendere in mano la carta d’imbarco legge a voce alta “TSE”, guardandomi con aria interrogativa. “Nur-Sultan”, rispondo con un sorriso

La pandemia degli altri / 7
Il Coronavirus, visto da Amsterdam
, March 31, 2020

"Italian drama!": questo è il commento degli olandesi e degli italiani ad Amsterdam tra fine febbraio e i primi giorni di marzo, quando le regioni del Nord Italia prendono misure forti, come la chiusura delle scuole e la creazione di “zone rosse”, a causa dei casi di Coronavirus riscontrati